weekend deleterio

Il weekend è stato totalmente deleterio per queste pagine anche se, nel caso i blog abbiano un anima, spero abbiano apprezzato la mia tregua dall’imbratto molesto dei primi giorni.

Ho avuto occasione di soffermarmi a pensare sull’importanza dei piatti tipici nei locali che offrono ristorazione gluten free, grazie ad una discussione che ho avuto modo di seguire da vicino su una qualche pagina di facebook, alla quale ho chiaramente partecipato, scaturita da una ragazza romana, Ileana.

Il discorso ruotava attorno al fatto che, in un ristorante romano, ha potuto gustare piatti totalmente tipici e soprattutto, molto importante, le stesse portate del menu ‘standard’ in formato gluten free. Ha poi concluso mettendo i puntini sulle i circa il fatto che spesso capita di trovarsi di fronte ad un menu ‘ad hoc’ che poco c’azzecca con la versione rivolta al grande pubblico e quindi perde valore che ci si trovi in un agriturismo tipico d’un qualche paesino disperso tra i monti piuttosto che in un ristorante sul mare.

Chiaramente è un paradosso, non che mi sia mai direttamente capitato, ma se il discorso ‘è sentito’, vuol dire che probabilmente è fastidioso doversi accontentare del solito “misto di carne alla brace” piuttosto che “affettati misti e formaggi, tipicamente NON tipici”. Grazie a dio le eccezioni esistono, e spero vivamente siano molte!

A tal proposito ci tengo a citare nuovamente il ristorantino di Eulalia a Punta Marina -non che m’importi fare pubblicità, è semplicemente il contatto ristorazione più caro e vicino che ho al momento, quindi chiaramente non posso riportare d’altro, che se qualcuno proponesse, sarebbe chiaramente ben accolto- che per il cenone di capodanno propone un menu veramente ricco -portate di pesce a volontà e servizio impeccabile- totalmente disponibile anche nella versione gluten free.

Il prezzo è medio, ma a mio avviso la libertà di potersi sentire totalmente sereni nonostante il trambusto classico delle grandi cene è totalmente inappagabile (devo smettere di usare parole a caso).

Starei a riempire pagine e pagine ma aimè è tempo di rimettersi al lavoro,
sento forti più che mai la difficoltà dell’attività di blogger
quanto le nozioni apprese al ravenna future lessons 2011,
spero di riuscire a tener duro nonostante tutto,
a presto.


Follow YC!
Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

One thought on “weekend deleterio

  1. scollo eulalia scrive:

    Buongiorno , vorrei ringraziare Mirco, inanzitutto per l’impegno e le energie che mette in questa battaglia, molto dura direi …sopratutto perchè veramente in pochi si fanno avanti affrontando il problema o per vergogna o per altro non si sa… questa intolleranza purtroppo ormai è diventata come un influenza…ok brutto da dire , ma se ci si nasce e cresce forse è meno difficile, ma per chi lo diventa con gli anni e abbastanza dura , ma nulla è impossibile.. quindi ragazzi tiriamoci su le maniche e lavoriamo insieme..come ho fatto presente a Mirco io ci sono per qualsiasi iniziativa e incontro , ovviamente avendo poco tempo posso solo mettermi a vostra disposizione all’interno del mio e del locale di mio Marito:si è parlato di Aperitivo? ok si può fare non cè nessun tipo di diffocoltà . nel bar abbiamo due banconi e tranquillamente uno si può dedicare al senza glutine…noi abbiamo forni dedicati e quindi il problema non si pone…abbiamo panini piadina ,insaccati patatine ecc ..ecc..ecc.. ora non stiamo quì ad elencare tutti i prodotti , siamo quà per vedere di riuscire a concludere qualcosa per grandi giovani e piccini…mi sembra veramente arrivato il momento di far si che la parole non vadano al vento…..e far vedere che anche Ravenna ci si apre alle iniziative..Ringrazio ancora Mirco per avermi citato in molti dei suoi commenti..io nel mio piccolo cerco bene o male di accontentare i celiaci nel migliore dei modi… ho iniziato la cucina e la pizzeria no glutine nel 2009 poco dopo aver scoperto l’intolleranza della mia bambina. A maggior ragione ho preso questa situazione molto a cuore e con una certa linea, certo ho anche degli ottimi collaboratori a cominciare dalla mia mamma che sta in cucina ..GUAI la sua NIPOTINA ..il pizzaiolo e i camerieri insomma tutto lo staff molto attento! ora per cene ed incomtri al ristorante non è un problema, l’unica cosa se dovesse essere , almeno un minimo di prenotazione..si è vero che siamo sempre pronti… ma per avere un buon servizio e una buona organizzazione….Opsssss!! Mircoooo la birra ?! anche con la BIRRA si può organizzare qualcosa…insomma ragazzi quando volete … un saluto a tutti
    Eulalia
    Ristorante Pizzeria Eulalia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: