Archivi tag: gluten free

Domino’s Gluten Free Pizza Review

Well after a delay to the previously stated 5th November launch, the 19th came and it was time to try the Domino’s gluten free pizza base.  Back in my gluten eating days pre-coeliac I was always a Domino’s man when it came to pizza, so I’ve been really looking forward to this one.  Of course the first concern for coeliacs is the cross contamination risk, and it is great that Domino’s have put so much information online with regards their cross contamination controls.  You can read full details here.

gluten free pizza senza glutine

They have been working for years with Coeliac UK on this, and from reading the controls that are in place it seems like they are doing everything right.

.. read all the Domino’s Gluten Free Pizza Review.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Green’s: nuovo look

La birra è sempre lei, quella che piace, quella che puoi scegliere la tipologia, quella che s’abbina un po’ a tutto.
Le etichette cambiano, salutiamo le vecchie con un po’ di rammarico, ma abbracciamo le nuove che accompagneranno le future serate beverecce!

Vediamole!
Pilsener (ex Premium Pils)

green's pilsener premium pils

Golden Ale (ex Premium Golden Ale)

green's beer golden ale golden ale

Blond (ex Blonde Ale)

green's beer blond blonde ale

Amber (ex Brown Ale)

green's beer amber brown ale

Dark (ex Dark Ale)

green's beer dark dark ale

 

 

Attendiamo, alla salute!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Weekend Gluten Free in Romagna

Sabato 30 Giugno e Domenica 1 Luglio, siete tutti invitati all’evento gluten free romagnolo dell’estate, cena a Punta Marina Terme (RA) nel magnifico Ristorante/Pizzeria Eulalia; a seguire, dopo una bella giornata di mare, aperitivo sulla spiaggia al Bagno Vela, accompagnato dalla degustazione delle birre sponsor dell’evento, le birre Green’s.

Vi aspettiamo numerosi, miraccomando la prenotazione! 🙂

Informazioni:

WEEKEND GF IN ROMAGNA
A PUNTA MARINA TERME (RA)

SABATO, 30 GIUGNO, dalle ore 20.30
presso Pizzeria EULALIA – Via delle Ondine, 11 – Punta Marina Terme

PIZZATA DELL’AMICIZIA

A scelta:
Pizza Margherita, Pizza Funghi Freschi, Pizza 4 Stagioni, Pizza Diavola, Pizza Ortolana, Pizza Patatine Fritte o Pizza Würstel oppure a rotazione a spicchi

+ a scelta un dolce:
Tiramisù o Macedonia di frutta fresca

+ 1 birra artigianale senza glutine GREEN’S o altra bevanda

Costo per persona: 20 euro
Prenotazione obbligatoria al numero 0544/437108 – Eulalia

DOMENICA, 1 LUGLIO, dalle ore 18.30
presso BAGNO VELA – Lungomare C. Colomb, 24 – Punta Marina Terme

HAPPY HOUR GF IN SPIAGGIA

5 birre artigianali senza glutine GREEN’S 
in abbinamento con 5 assaggi golosi GF preparati dal team del Bagno Vela:

Carpaccio di Ombrina: Premium Pils
Seppiolina in olio-cottura con spuma di Patate: Premium Golden Ale
Frittura mista di pesce: Blonde Ale
Salumi misti caserecci: Brown Ale
Strozzapreti al ragù: Dark Ale

Costo per persona: 10 euro
Prenotazione obbligatoria al numero 0544/438789 – Paolo

..infine, per chi volesse partecipare ad entrambe le occasioni di incontro, e trascorrere un fine settimana al mare, a disposizione le camere dell’Hotel AMBRA, via delle Ondine 11, gestito dalla stessa proprietà della PIZZERIA EULALIA. 
Per prenotazioni, chiamare il 0544/437108

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

Gluten Free Fest, il futuro del senza glutine

Scrivo la prefazione a posteriori, perché è giusto cosi’. Ho aspettato un paio di giorni prima di iniziare a stendere le emozioni su queste pagine, la paura più grande era quella di vederle perdere di carica positiva e sentirle svanire, vedendole scritte nero su bianco. Ora è fatta, sono scritte, e quel che ho dentro è comunque immenso e vivo.

 

Sono state giornate stupende (photos), i ringraziamenti li ho già fatti su facebook e personalmente a chi per un motivo o per un altro se ne meritava di speciali, ma ci tengo a sottolinearli perché, davvero, aldilà dell’euforia iniziale ho conosciuto persone che spero di portarmi dietro per un sacco di tempo e che di sicuro portero’ sempre nel cuore.

Sono state giornate di libertà, pace, tranquillità, condivisione, emozioni e sensazioni fortissime, incredibile come il ‘cibo’ -volendo un attimo sminuire la questione sotto altri importantissimi punti di vista- sia cosi’ condizionante nei confronti della condizione umana, chiaramente per noi celiaci -e chiunque abbia problematiche alimentari- è ancora più forte. No dimenticherò facilmente le crepes, i panini enormemente soffici e assurdamente buoni, il tris di pasta un po’ collosa, i fiumi di birra che la mia gola ha visto scorrere -ma non solo la mia-, l’aperitivo alla terrazza con il suo panorama caratteristi e d’incanto, le chiacchiere annesse, le strette di mano forti e piene di significato, gl’abbracci sinceri. Non dimenticherò facilmente neppure tutto ciò che ho appena dimenticato, quando cerco di mettere su ‘carta’ le sensazioni la mente si svuota, ma so che è tutto fortemente legato.

gluten free fest

In questa foto è racchiusa l’essenza del Gluten Free Fest e di molto, molto altro, che non ho voglia di spiegare. Chi deve sapere sa, ed è più che sufficiente.

Per quanto mi riguarda questo Gluten Free Fest è capitato a fagiolo in un momento della mia vita molto particolare e notevolmente adeguato, sia sotto il punto di vista degl’obiettivi che per quanto riguarda l’apertura mentale nei confronti di determinate cose. Dovrei ringraziare la vita stessa, forse, ma in ogni caso il ringraziamento più grande va a me stesso e alle scelte che sto compiendo in qualsiasi ambito, mi stanno rafforzando, cambiando, facendo crescere e, obiettivamente, è il momento di premiarsi, ma premiarsi tanto.

Grazie a tutti e di tutto,
M.


Follow YC!

Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.


Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Sondaggio celiachia in 60 secondi: aiuta la ricerca, aiuta te stesso


Le cose belle non saltano fuori dal nulla ma dalla ricerca costante di volontari, e io sono uno di quelli che si smazza l’anima per far si che le cose belle siano all’ordine del giorno. Pero’, mi serve il vostro aiuto.

Prendetela come fosse una canna e state alla legge del mercato universale: fatela girare 🙂



Le cose belle non saltano fuori dal nulla ma dalla ricerca costante di volontari, e io sono uno di quelli che si smazza l’anima per far si che le cose belle siano all’ordine del giorno. Pero’, mi serve il vostro aiuto.

Prendetela come fosse una canna e state alla legge del mercato universale: fatela girare 🙂

Grazie,
M.


Follow YC!

Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.


Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Alleati cercasi

Riporto direttamente quel che ho scritto per un post di prossimissima pubblicazione:

“Young Coeliac, come molti di voi sapranno, è un progetto nato e cresciuto in completa autonomia, senza supporto e senza pretese. Forse questo è uno dei principali punti di forza, sotto certi aspetti. Si accetta tutto, proposte, critiche, suggerimenti, aiuti, e tutto si basa sulla totale sincerità di fondo che caratterizza queste pagine, la pagina facebook, il canale twitter e la gente che vi ruota attorno.

Young Coeliac non ha intenzione di cambiare, ma di crescere, espandersi poco alla volta ma costantemente, mantendo il trend di alti e bassi che è classico in qualsiasi situazione dove tutto ciò che si mette sul tavolo è dato dallo spirito di volontariato. Un cambiamento in meglio in questo senso sarebbe ottenibile solo grazie al vostro supporto, ma questa è un’altra storia.”

L’unica cosa che cambia è che, questa, è esattamente la storia di cui voglio parlare adesso. Non so se, leggendo, qualcuno si sentirà chiamato in causa o avrà voglia di contattarmi, capire meglio, far qualcosa per se stesso e per tutti o meno, ma ci voglio provare lo stesso. Non ha pretese questo progetto, è nato dal nulla e vive di nulla, tentar non nuoce, quindi via!

L’idea è semplice: perché devo essere l’unico ad usufruire di queste pagine, tendenzialmente anche abbastanza seguite ed apprezzate? Sicuramente non sono l’unico ad aver voglia di raccontare, condividere, e portare alla luce la mia esperienza, e l’idea è proprio quella di aprire queste pagine a chiunque. Chiaramente sarà necessario criterio e quant’altro ma non m’importa, al “come” ci penseremo quando e se ci sarà il “personale” (pare una grande azienda detta cosi’), per ora voglio solo buttarmi nell’avventura.

Inzomma, that’s all, avete voglia di raccontare quel che vi accade giorno dopo giorno, inerentemente al mondo gluten free? Anche solo una storia, una recensione ad un locale che avete frequentato, una lamentela, un’esperienza positiva o negativa, una news colossale, qualsiasi cosa è apprezzata da me e sicuramente da mezzo mondo almeno. Il mio contatto è sempre quello/questo.

Vi lascio con la solita bomba irriverente:
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=PuQDbzA5IUU&w=560&h=315%5D

A presto,
M.


Follow YC!

Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.


Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

IBF Roma: Birra e celiachia

Conosco Alfonso da pochi mesi, ma quando mi ha contattato per comunicarmi che qualcosa bolliva in pentola e che fremeva dalla voglia di raccontarmi cosa fosse, capii subito che ciò che mi nascondeva m’avrebbe interessato all’ennesima potenza. Abbiamo molti interessi in comune, era facile immaginarlo.

Infatti eccoci qua con la news calda calda: dal 4 al 6 maggio 2012 si svolgerà l’Italian Beer Festival (IBF) a Roma, durante il quale, come solito, sarà possibile iscriversi al alcuni laboratori di degustazione estremamente interessanti. Uno in particolare, quest’anno, per la prima volta in Italia, sarà tenuto appunto dal nostro caro Alfonso del Forno (presidente ADB senza glutine e blogger) e da Paolo Polli (presidente ADB) e sarà totalmente gluten free, con tema principale la celiachia e il mondo della birra ad esso strettamente connesso. Se volete degustare della buona birra senza glutine, guidati dagl’esperti del settore, non potete assolutamente mancare.

Un invito che non avrei mai potuto rifiutare, chiaramente.

Che dire, giusto ieri chiacchierando su twitter è venuta a galla ancora una volta la necessità dilagante di potersi gustare una buona birra ovunque; questo è sicuramente un enorme passo in quella direzione, quindi è il momento di ringraziare Alfonso, che porta la nostra amata birra sotto i riflettori.

Ulteriori info: Associazione Degustatori Birra
Le iscrizioni sono aperte a tutti, affrettatevi che i posti non sono moltissimi!

Alla salute,
M.


Follow YC!

Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.


Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Celiachia a 360°: impressioni

Ho seguito in streaming la diretta di ieri, 31 Marzo, tenutasi dalle 14:00 per quasi 4 ore.

Direi che “molto interessante” è la mia definizione del tutto, anche se mi sarebbe piaciuto partecipare a tutte tre le giornate indistintamente, pur essendo io notevolmente fuori dal settore e probabilmente non in grado di carpire la maggior parte dei discorsi che si sono tenuti.

E’ per questo che ho chiesto ad alcune persone che vi hanno preso parte di scrivere per noi qualcosa, un pensiero, un’impressione, qualche considerazione, magari un breve e semplice resoconto al riguardo. Staremo a vedere nei giorni a venire che cosa riusciremo a tirar fuori.

Per ora, se qualcuno fosse interessato, è possibile rivedere il video della diretta di ieri pomeriggio su questa pagina.

E voi? qualcuno è andato e ha considerazioni interessanti?
Che ci raccontate?

A presto,
M.


Follow YC!
Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Intervista a Kuaska sulla birra senza glutine

Il nostro carissimo amico Alfonso ci ha recentemente portato una testimonianza importante per il mondo gluten free, ossia l’intervista a Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, ottenuta il mese scorso durante il salone internazionale dedicato al mondo della birra tenutosi a Rimini.

Sul suo blog, nonsologlutine.it, potete trovare l’intervista completa e un paio di scatti, uno dei quali è qui riportato:
Kuaska, Alfonso

Grazie di cuore Alfonso,
M.


Follow YC!
Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,