Archivi tag: natale

la dura legge del blog

Parafrasando: come collezionare ZERO views giornaliere nonostante il bacino d’utenza a cui ci si rivolge sia fin troppo ampio e popolato.

Purtroppo non ho speranza, l’università e le mille cose per la testa mi stremano, mi riduco sempre ad orari pessimi con la voglia di bloggare e finisce che non scrivo nulla. Devo mettermi il cuore in pace, scrivere quando riesco e via andare. Tanto o cosi’ o cosi’, tanto vale farla sembrare una scelta, magari è più piacevole.

dunquedicosaparliamo? ce ne sarebbe un bel po!
Di sicuro, dato che è stato richiesto, è ora di parlare della sacher glutenfree che ho fatto con la dede pochi giorni fa e che chiaramente abbiamo già finito. Buonissima!

La foto per ora non la metterò, c’è in cantiere una surprise con @lecuoche!

Un paio di foto invece sono in arrivo, a sto giro la cara Giusto l’ha fatta storta. Arrivo in farmacia, muraglia di panettoni e pandori bellissimi da vedere e scelgo quello della giusto, perché sai, vedendo questa foto..

 
 
..arrivo a casa, lo apro, bustina con lo zucchero vanigliato, scrolla scrolla e infile.. taglio! E LA CIOCCOLATA DOVE SAREBBE?
 
 
 
 
 

 
 
eddai, bella Giusto, mavaffan.. cos’è quella macchietta? sembra più muffa, schifo, informe squizzettata cioccolatosa insapore e.. ridicoli. Pero’ bono eh, tutto sommato è buono. Ho provato anche a scaldarlo, never do it, però buono!


Follow YC!
Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

natale e considerazioni non-allegre

Io non ho paura. Sono solo insofferente nei confronti del natale. Soldi sprecati per regali che non piacciono, sorrisi sprecati per persone che non apprezzano e altri per persone che fingi d’apprezzare, gioia e armonia da vendere che svanisce inevitabilmente appena pochi giorni dopo i megapranzi/cene. Sarò materialista, forse anche venale, ma a me il natale da discreta noia.

Quest’anno mi allieta pero’ vedere alcune pagine sul mio pc riempite di panettoni (Claudia) e pandori (Valeria) artigianali, di cui vi riporto qualche scatto.

panettone claudia
Questo è il panettone di Claudia, mi fa una voglia assurda. (ricetta da uncuoredifarinasenzaglutine.blogspot.com)

Ha innegabilmente un bell’aspetto, sembra ‘vero’! Mi sono anche state passate alcune ricette, ma questo non è un blog di cunina e non lo sarà mai -ce ne sono un miliardo e mezzo- nonostante mangiare sia effettivamente uno degli sport che più apprezzo. Dopo snerdare, cazzeggiare e leggere fumetti o guardare stupidaggini negli angoli più remoti del web.

In questi giorni non sto praticamente scrivendo nulla di interessante, ma obiettivamente chiseneimporta, non sarà obbligatorio scrivere cose interessanti tutti i giorni no? Ho a mezzo un lavoretto per la mia carissima amica aldilà dell’appennino settentrionale che spero di riuscire a terminare a breve e una marea di altre cose per la testa, quindi sì, chisenefrega.

Comunque non sparirò, piuttosto scrivo cose inutili come sto facendo ora, cercando di non dilungarmi troppo con discorsi nonsense e soporiferi. Basta!
Ah, una cosa intelligente: a Forlì faranno la tombola di natale il 18/12, organizzata chiaramente dai volontari della zona. Sinceramente sinceramente: non ne capisco molto lo spirito, nel senso che non mi sarebbe mai venuto in mente d’organizzare una ‘tombolata’, non saprei in che maniera proporre la cosa e sarei forse il primo a non volere andare. Ma ho notato con che spirito invece loro la stanno organizzando, sembrano contenti, a quanto ho capito è un evento che viene riproposto più volte ed è seguito notevolmente, chissà. Per ora vado a vedere, magari si riproporrà anche qua, perché ho notato un problema notevole e costante: a Carpi una cena d’auguri, a Parma festa di natale e concorso torte, a Forlì tombolona, a Piacenza torte e aperitivo dolce e salato a ridosso di Natale e a Ravenna?

Eh, a Ravenna niente. Machevelodicoafare, il volontario sono io mica voi. Quando capirò come (e con il tempo e le mani di chi) riuscire a combinare università, lavoro, vita e mondo gluten free, forse qualcosa cambierà. O quando arriverà qualcuno a dare una mano. A proposito, il 5 dicembre sembra che ci si riesca a trovare in un bel gruppetto. E’ un inizio, si spera.

For my readers from overseas, as you can see today I talked about food (Christmas bread of Milan and Christmas cake of Verona) and about how I don’t have time to seriously follow this blog in those days, but I’m still here and I hope this can go on and on. There’s a problem here in my district: there are no volunteers for the association organizes Christmas events. Differences in the other provinces where someone organized a Christmas party, a race cake, dinners and so on. Maybe one day going to happen here too! See ya.


Follow YC!
Young Coeliac è anche su facebook e twitter. Insomma, dove sei tu, c’è lui.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,